su: L'osteria (Domenico Balestrieri)                                

 

Testo originale Traduzione

 

Nell'Accademia su L'osteria Balestrieri si oppone a Tanzi che concepisce l'osteria come luogo d'incontro di cittadini d'ogni provenienza e ceto per un libero scambio d'idee, quindi in un senso moderno che prelude gi al Caff.

Per Balestrieri invece l'0steria l'ambiente conviviale nel quale si scambia piacevolmente l'esperienza poetica e dove nasce la poesia, anche al riparo di colp de la saetta, dato che di norma erano grandi antri sotterranei, freschi d'estate e tiepidi d'inverno ...Claudio Beretta

 

[] ma vuj propi parl dom de quei

Che serven per el popol de Milan,

o dent del dazi o foeura pocch lontan.

EI sann sti ostariatt,

garzon spazzabaslott e bottiatt,

che gust l' and a la busa a f on scenin,

a smorbi, a fa baldoria,

e, con la pinta al coll,

sparm i 'biccer e fa glo glo a memoria!

[]

 Gi vin (dis el proverbi) e s i paroll!

[. . .]

L no gh' mai

cruzi, fastidi e guai,

L l'e bandida la malinconia []

 

L' pur a l'osteria dove s' franch

di colp de la saetta;

L l'istess privileg, e nient manch,

del venerando lver di poetta;

anzi l'ha el privileg de f miracol

n in quest parli de bcol [. . .]

 

 

 

 

 

 

 

 

[] ma voglio proprio parlare solo di

quelli che servono per il popolo di Milano

o dentro il dazio o fuori, poco lontano.

Lo sanno questi clienti delle osterie,

garzoni che spazzano le scodelle

e bottegai che gusto andare alla buca a

fare una cenetta, a scherzare, a far baldoria

e con la pinta al collo

risparmiare i bicchieri e fare glo glo a memoria (liberamente)!

[... ]

Gi vino (dice il proverbio) e su le parole!

[. . .]

L non ci sono mai n crucci,

n fastidi, n guai

e la malinconia ne bandita [. .. ]

 

Ed all'osteria si pure sicuri

dai colpi della saetta;

ha lo stesso privilegio e nulla in meno

del venerando labbro dei poeta;

anzi ha il privilegio di fare miracoli

e in questo non parlo da babbeo [...]

 

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)