Mia Mader (Nino Casiraghi)      

 

Testo originale Traduzione

 

Mia Mader 

 

Mia mader, poera donna (pas a Lee!)
la credeva ch'el mond fudess tutt bon.
Per lee, che l'era ingenoa e on poo indree,
nissun a l'era gramm o imbrojon!

 

Tuttcoss lee la faseva con passion,
con quella onesta fed, che dom Lee,
la gh'aveva spcial, come gh'ha i bon,
e senza mai f storia de danee.

 

Dom a f ben a l'era interessada;
l'avea lassaa de part i s interess!
E guai a digh: Fadiga mal pagada!

 

Var n la pena, Mamma al d d'incoeu
casciass me te fee t!...Ma, me rincress,
che an'm son come lee!... Sont el s fioeu!...

 

Mia Madre

 

Mia madre, povera donna (pace a Lei!)

credeva che il mondo fosse tutto buono.

Per lei, che era  ingenua e un po arretrata,

nessuno era cattivo o imbroglione!

 

Lei faceva tutto con passione,

con quella fede onesta, che solo Lei,

aveva speciale, come lhanno i buoni,

e senza mai fare questioni di denaro.

 

Era solo interessata a fare del bene;

aveva lasciato da parte i suoi interessi!

E guai a dirLe: Fatica mal ripagata!

 

Non vale la pena, Mamma, al giorno doggi  

prendersela come fai tu! Ma, mi dispiace,

perch anchio sono come Lei! Sono suo figlio!

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)