I m man (Pina De Marchi Dell'Acqua)      

 

Testo originale Traduzione letterale 

 

 I m man

 

 Man tutt malsabbadaa

ancaben i ong pitturaa.

Ross per el frecc

dal temp segnaa.

 

 Hann intrezzaa fior

a vel de sposa.

Strengiuu rosari

carezzaa vecc e malaa.

 

Adess hinn voeui, smorzaa.

Man che in del nient

se incrosen in d' on citto

a ravan penser.

 

Man che se dann ona scorlida

branchen paroll d'ier

che se sparpaja in l'aria,

ninnen regord basaa de nostalgia

 

 e poeu... ne fann poesia.

 

Segnalata al "Premio della Credenza di Sant Ambrogio 1999"

 

Le mie mani

 

Mani tutte malridotte

nonostante le unghie laccate.

Rosse per il freddo

segnate dal tempo..

 

Hanno intrecciato fiori

a veli da sposa.

Stretto rosari

accarezzato vecchi e malati.

 

Adesso sono vuote, spente.

Mani che nel nulla

Si incrociano nel silenzio

a frugare pensieri.

 

Mani che si agitano

afferrano parole di ieri

che si diffondono nellaria,

cullano ricordi basati sulla nostalgia

 

e poi..ne fanno poesia.

 

 

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)