La bissa scudellera (Dino Gabiazzi)                                

 

Testo originale Traduzione

 

La bissa scudellera

 

La tartaruga che ghhoo gi in giardin
a l vegnuda al mond, novantann fa,
in del stess d ch nassuu el m pap.
Quand la compiss i ann stoo visin,

 

come l faseva L e ghe foo mangi
ona carotola e on poo de sonsgin:
e lee la derva el s bell zaffagnin (1)
fodraa de rosa e la tacca a sgagn.

 

Mi seri piscinin ma l vedi anm
el m pap che de sora maross
la carezzava. E poeu el tornava in c.

 

Adess foo come L, ch, scrusciaa-gi,
sconduu tra i foeuj perch mi senti on goss
Incoe compiva i ann el m pap.

 

La tartaruga

 

La tartaruga che ho gi in giardino

venuta al mondo novant'anni fa,

nello stesso giorno della nascita del mio pap.

Quando compie gli anni le sto vicino,

 

come faceva Lui e le facio mangiare

una carota e un po' di songino:

e lei apre il suo bel boccaccino

foderato di rosa e inizia a mordere.

 

Io ero piccolo ma lo vedo ancora

il mio pap che per di pi

l'accarezzava. E poi tornava in casa.

 

Adesso faccio come Lui, qui, inginocchiato,

nascosto tra le foglie perch mi sento un nodo...

Oggi compiva gli anni il mio pap.

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)