Serenada (Gianfranco Gandini)       

 

Testo originale Traduzione letterale 

Serenada

 

A la luna,

che la giuga a scondes

l, in scima,

indoe d nivol

vestissen la montagna,

indoe la lus

la sfrisa lacqua.

Ai stell,

sorei che viven la ntt

che se stimen

in gir, in del scur.

Al ciel, a la terra,

che se miscen

l indoe se perden i m penser.

A t,

luna, nivola, lus,

che te scarlighet via

me on boff daria,

a t, vita.

 

 

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)