Madamm, g'hala quaj noeuva de Lion? (Giuseppe Parini) 

 

Testo originale Traduzione  

Madamm, ghala quaj noeuva de Lion?

 

Madamm, g'hala quaj noeuva de Lion?

Massacren anch' adess i pret e i fraa

quij soeu birboni de Franzes, che han traa

la lesg, la fed, e tutt coss a monton?

 

Cossa n' de col de quel Petton,

che 'l pretend con sta bella libertaa

de mett insemma de nun nobiltaa

e de nun Damm tutt quant i mascalzon?

 

A proposit, che la lassa ved

quel capell l, che g'ha d'intorna on vell;

eel staa inventaa dopo che han mazzaa el Re?

 

 Eel el primm, ch' rivaa? Oh bell! Oh bell!

Oh i gran Franzes! Besogna dill, no gh

popol, che sappia f i mej coss de quell. 

Madame, ha qualche notizia da Lione?

 

Madame, ha qualche notizia da Lione?

Massacrano ancora i preti e i frati

quei suoi furfanti di francesi, che hanno buttato

allaria la legge, la fede ed ogni cosa?

 

Cosa ne di quel tale, quel Pethion,

che pretende con questa bella libert

di mescolare a noi nobilt,

a noi Dame tutti quanti i mascalzoni?

 

A proposito, mi lasci vedere

quel cappello con intorno un velo;

stato inventato dopo che hanno ammazzato il Re?

 

E il primo che arrivato? Oh bello! Oh bello!

Oh i gran Francesi! Bisogna riconoscer!o, non c' popolo, che sappia fare le cose meglio di quello.

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)