Che la soa lus (Carolina Manzotti)           

 

Testo originale Traduzione letterale 

 

De la mia finestra

t'hoo veduu, fioeu,

che te vardavet i stelI,

che, voeuna adree a l'altra, impieniven la volta

del ciel.

Com'eren lusent

i t ouecc!

Chiss l'emozion

che te provavet,

quell moment l!

Vardaj, vardaj

de spess, fioeu,

quij stelI l barlusent e che la soa lus

la te compagna  semper su la strada

del t domanI

 

 

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)