Ghe vorariss (Giannina Pizzamiglio)    

 

Testo originale Traduzione letterale 

Ghe vorariss

Ghe vorariss
l'argent de tutt'i stell
dent in del scur di s˛gn che riven p¨
Ghe vorariss
l'acqua de tutt'i mar
per rinfrescÓ i ricord de giovent¨
Ghe vorariss
tutt el lusor del s˘
per scaldÓ el coeur de quji che cred a nient,
Ghe vorariss
l'amor de tutt'i mamm
per tanti fioeu che resten deperlor
Ghe vorariss
'na gotta del t˛ sangu
dent in di venn che ris'cen de sugass,
Ghe vorariss
el fil de la speranza
per ligÓ insemma el mond che 'l voeur crodÓ,

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

ma de tutt quest, l'Ŕ cert
che in abondanza,
ghe voraria domÓ la volontaa.

Ci vorrebbe

Ci vorrebbe
l'argento di tutte le stelle
nel buio dei sogni che non ci sono pi¨
Ci vorrebbe
l'acqua di tutti i mari
per rinfrescare i ricordi di giovent¨
Ci vorrebbe
tutto lo splendore del sole
per riscaldare il cuore di coloro che non credono in niente,
Ci vorrebbe
l'amore di tutte le mamme
per tanti bimbi che restano soli
Ci vorrebbe
una goccia del tuo sangue
nelle vene che rischiano di asciugarsi,
Ci vorrebbe
il filo della speranza
per legare insieme il mondo che vuol cadere,

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

ma di tutto questo, Ŕ certo
che in abbondanza,
ci vorrebbe solo la volontÓ.

Commento

 

Invia i t˛ penser, i t˛ emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)