La bici gialda (Mirella Porta)                              

 

Testo originale Traduzione letterale  (a cura di Angelo Manzoni)

La bici gialda

 

(1 premio nel 1987, concorso della poesia allegra de "La Martinella" per voti attribuiti dalla maggioranza dei lettori del Corriere della Sera del 12/01/88)

 

De tanto temp disevi al m pap
che vorevi la bicicletta gialda
e l el me rispondeva de spett:
"Appena el m padron i cunt el salda!

Per sta bici la rivava mai
e m avevi miss gi quasi el petitt;
on d el m pap el legg i giornaj,
poeu el ghe dis a la mamma se gh scritt.

E finalment domenica mezzd
el riva con la bici gialda noeuva:
stoo p in la pell, son dre quasi a sven
e voo gi in del cortil a f la proeuva.

L el me raccomanda Varda Gioann,
de and minga de foeura del cortil,
ringrazia el ciel e el sindich de Milan
M, del s discors, no capissi el fil.

El fatto l che dopo ona quaj ora,
el m pap,con la vernis marron,
el pennel e la bici el va dessora
e m sto l a guardall cont el magon.

Ancam adess son ch come on baggian
a domandamm Perch lha pitturada?
Lera insc bella prima, porco can,
gialda mel sindich me laveva dada!

 

La bicicletta gialla (traduzione di Angelo Manzoni)

 

 

Da molto tempo dicevo al mio pap

che volevo la bicicletta gialla

e lui mi rispondeva di aspettare:

"Appena il mio padrone salda i conti!"

 

Per questa bici non arrivava mai

e io ci avevo quasi rinunciato;

un giorno il mio pap legge i giornali,

poi riferisce alla mamma ci che c' scritto.

 

E finalmente domenica a mezzogiorno

Arriva con la bici gialla nuova:

son pazzo di gioia, sto quasi per svenire

e scendo in cortile a provarla.

 

Lui mi raccomanda: "Guarda Giovanni,

di non uscire dal cortile,

ringrazia il cielo ed il sindaco di Milano".

Io, del suo discorso, non capisco il senso.

 

Il fatto che dopo qualche ora,

il mio pap, con la vernice marrone,

il pennello e la bici v di sopra

e io resto l a guardarlo con tristezza.

 

Ancora adesso son qui come un fesso

A domandarmi "Perch l'ha pitturata?

Era cos bella prima, porco cane,

gialla come il saindaco me l'aveva data!"

 

Commento

..... "La bici gialda" una garbata satira su un fatto di cronaca che ha fatto discutere: le biciclette gialle rubate al Comune. E la storia di un bambino che desidera la bicicletta gialla, il cui sogno viene soddisfatto solo per mezza giornata, poich il padre subito si affretta a dipingerla di marrone."

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)