L'ultim brumm (Alessandro Predaval)     

 

Testo originale Traduzione letterale 

 

L'ultim brumm

Tra-pa-t, nel fracass della cittaa,
in la truscia di tram e di autobus,
riva on brumm, propi on brumm di temp indree,
strampalada vision de on mond passaa.

El cavall l' patii, magher, tirent,
el brumista ingrugnaa in del so mantell,
sul sedil no se ved poggiaa nissun,
gh' dom on fil de sol e on poo de vent.

Ma p dass che sul nient de quel sedil
ghe sia settaa on fantasma ch'el profitta
del voeui, dell'occasion, del d propizi,
per f ona scarozzada al sol de april,

E resti a medit col nas in su
che purtropp nel via-vai del m cervell
passa spess on quai brumm cont el fantasma
de chi gh'hoo vorsuu ben...e ch'el gh' pu.

 

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)