L'ultim sgn (Ada Lauzi) 

 

Testo originale Traduzione

 

L'ultim sgn

Mama son ch! des ghei de sottanin
che sfarfalla legger sora i gambett,
on salt, 'na rampegada su quell lett
e voeuna e l'altra l strengiuu vesin...

Mama son ch... manitt faa de bombas
tocchen la faccia scarna dal pat,
ma el coeur l' fort, el voeur spett a mor...
dom on moment, col s bambin, in pas...

...e tutt diventa scur, l'aria l' grev...
la front de giazz e smorta come on strasc...
la popla la dorma in di s brasc
quietta e menudra come on fiocch de nev...

Dormen insma, man in de la man...
voeuna sopida ormai nel sogn eterno,
l'altra per dessedass in de l'inferno
che l' la solitudin de doman...

 

L'ultimo sonno

Mamma sono qui! dieci centimetri di gonnellino
che sfarfalla leggero sopra le gambette,
un salto, un'arrampicata su quel letto
e una e l'altra l strette vicine...

Mama sono qui... manine fatte di ovatta
toccano il volto scarno dal patire,
ma il cuore forte, e vuo aspettare a morire...
solo un momento, con la sua bimba, in pace...

...e tutto diventa buio,l'aria greve...
la fronte di ghiaccio e pallida come uno straccio...
la bimbetta dorme nelle sue braccia
quieta e minuta come un fiocco di neve...

Dormono insieme, mano nella mano...
una assopita ormai nel sonno eterno,
l'altra per destarsi nell'inferno
che la solitudine di domani...

Commento

La bimba la stessa autrice; ha solo tre anni quando perde la madre e questa poesia ne lo struggente ricordo

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)