Scapigliadura (Ambrogio Maria Antonini)   

 

Testo originale Traduzione

 

E mi sont Antonin Ambroeus Maria
Nassuu col secol noeuv in Solferin,
Hoo respiraa quand s'eri piscinin
la spuzza del tombon sotta a c mia.

E quand el sol tra i c l'andava via,
Guardavi gi sul fss dal baltreschin,
E sui barcon el fumm bianch di camin
El vedevi ball come ona stria.

Gh'era anm in l'aria la scapigliadura
Tra san March la Cernaia e la via Ancona,
Ma la soa storia l'era ormai gi scura.

La sul pont Marcellin, Tranquill Cremona,
Cola Catalani ormai passaven p...
Resta la gloria e i men tornen p!

 

 

E io sono Antonini Ambrogio Maria
Nato col nuovo secolo in Solferino,
Ho respirato quand'ero piccolo
La puzza del "tombon" sotto casa mia.

E quando il sole tra le case andava via
Guardavo gi sul fosso dal balconcino
E sui barconi il fumo bianco dei camini
Lo vedevo ballare come una strega.

C'era ancora nell'aria la scapigliatura
Tra san Marco la Cernaia e la via Ancona,
Ma la sua storia era ormai oscurata.

La sul ponte Marcellino, Tranquillo Cremona,
Cola Catalani ormai non passavano pi...
Resta la gloria e gli uomini non tornano pi!

 

baltreschin loggia, balconcino
stria strega
tombn arco a volta sotto il quale scorreva il Naviglio

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)