Se vardi la cardensa... (Franco Loi)                    

 

Testo originale Traduzione

 

Se vardi la cardensa d'in tra i veder

 

Se vardi la cardensa d'in tra i veder,
ghe vedi la mia mama cunt un piatt.
L' 'na fundina, e se ved di alter
che stan spett cume che spetta i matt.
S l' che sta d'umbria ne la cardensa?
s l' che frcc me tucca tra quj piatt?
Oh veder trasparent che par assensa,
m mder la gh' p nel s parlss.
Pssen i piatt ne l'aria e me par sensa
che l'umbra dr di veder se fa giass,
ch ridd i facc e ridd el cgiar
che fan i mm al taul nel vardss.

 

Se guardo la credenza tra i vetri

 

Se guardo la credenza tra i vetri

ci vedo la mia mamma con un piatto.

E una fondina, e si vedono altri

che stanno aspettando come usano i matti.

Cosa c' d'ombra nella credenza?

che cosa freddo mi tocca tra quei piatti?

Oh vetro trasparente che sembra assenza,

mia madre sparita nel suo parlarsi.

Passano i piatti nell'aria e sembra senza

che l'ombra dietro i vetri possa diventare ghiaccio,

poich ridono le facce e ride il cucchiaiare

che fanno gli uomini al tavolo nel guardarsi.

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)