Franco Loi

 

Profilo biografico Opere

 

Il suo dialetto e la sua grafia possono essere considerati milanese? Ai lettori l'ardua sentenza. Io l'ho conosciuto, gli ho chiesto perch utilizza quella grafia. Mi ha risposto che pi comprensibile anche all'estero. D'altra parte Loi correda le sue poesie con la relativa traduzione in lingua.

In ogni caso, secondo me, non si pu negare che Loi sia un poeta (NdR).

 

Franco Loi nato a Genova nel 1930 da genitori sardi, ma a 7anni era gi a Milano.Diplomato in Ragioneria, ha trascorso la vita lavorativa facendo vari mestieri prima di impiegarsi presso l'Ufficio Stampa di Mondadori. Poi, nel 1980, critico letterario per "il  Sole 24 ore"

Inizia a scrivere a 35 anni.

 

 

Raccolte

 

1973     I cart

1974     Poesie d'amore

1975     Strlegh

1978     Teater

1981     L'Angel (prima parte)

1981     L'aria

1982     Lnn

1986     Bach

1988     Liber

1991     Memoria

1992     Umber

1994     L'Angel e Arbur

1997     Verna

1999     Amur del temp

2000     El vent

2001     Album di famiglia

2002     Isman

2004     Aquabella

2005     Aria de la memoria (poesie scelte 1973-2002 - Einaudi )

2005     Riceve il Premio Librex-Montale

2007     Voci d'osteria  (Mondadori)

 

 

Scritti sull'Autore

ALTRE LIRICHE

Andmm e crcum...
D'un Diu d'amur...
Milan, mia spusa...
Nel fss la barba...
Se vardi la cardensa...
S no 'me dil...

POEMETTI

SONETTI