S no 'me dil... (Franco Loi)                                                     

 

Testo originale Traduzione letterale 

 

S no 'me dl, l' poca la parola.

 

S no 'me dl, l' poca la parola.
Me piasarss la vita st a scult
e nel tas sent qula parola
che l' ne l'aria frma del vard,
sent, me piasarss, qul s tremss
tra i fiur di madunin che par cant
ne la sera d'est de l'inerbss...
Ma se sent nient. Vedi dum la cera
d'un s che par de gess e un niulss
che porta i m penser 'me tocch de gera
de l del pr de l del m vard,
e insc la vita la se fa mai vera.

 

Non so come dirIo, poca la parola.

 

Non so come dirIo, poca la parola.

Mi piacerebbe la vita stare ad ascoltare

e nel tacere sentire quella parola

che nell'aria ferma del guardare,

sentire, mi piacerebbe, quel suo tramarsi

tra i non-ti-scordar-di-me che sembrano cantare

nella sera d'estate dell'inerbarsi...

Ma non si sente niente. Vedo soltanto la cera

di un sole che sembra di gesso e un rannuvolarsi

che porta i miei pensieri come pezzi di ghiaia

di l dal prato, di l dal mio guardare,

e cos la vita non si fa mai vera.

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)