La cura de l'uga "peccaa de settember" (Luigi Medici) 

 

Testo originale Traduzione

 

La cura de l'uga (peccaa de settember)
(
tratto dalla raccolta Vendembia, Milano 1963)

Quatter pass pusse in l de la legnera
in dove gh' el zappell in la scesetta,
gh' d vit, d'uga bionda e d'uga nera,
che se incrosen e fan ona toppietta.

Quella mora la gh'ha ona sgrazza stretta,
longa e rara e la ciamen la rossera;
quella bianca, mostosa e rotondetta,
la impieniss con d sgrazz ona stadera.

M, appena desseda, con la scaletta
voo su a trovaj bell bell ogni mattina:
prima me godi i sgrazz de la moretta

e dopo quij mostos de la biondina...
Ma quand poeu me confessi a don Galdin,
lu el me dis: ma...l' l'uga o l'...el ciappin?

 

 
ciappin   diavoletto
mostosa, mosts sugosa, sugoso
rossera qualit di uva chiamata anche "barbarossa"
scesetta piccola siepe
sgrazza, sgrazz grappolo, grappoli
toppietta   piccola pergola
zappell  voce rusticana indicante quel breve passaggio che si apre nella siepe, sul confine di due campi (NdA)

Commento

 

Invia i t penser, i t emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)