I n˛ster s˛gn (Marialuisa Riboldi Noto-Campanella)  
                        Maria'sChildren

 

Testo originale Traduzione

 

I n˛ster s˛gn

 

Hinn f˛rsi tr˛pp, tr˛pp grand, tr˛pp gr˛ss.

 

Hinn lÓ, in sul campanin.

Se cercom de tegnii,  col collarin,

lor van s¨, semper pussee,

e invece nun, in sto mond de strasc,  de r˛gn

de strii, de b˛ria,

scrusciaa gi˛  in on canton,

i cantom

al post de l'orazion.

 

 Hinn gioeugh perlaa  d'on'arm˛nica dorada,

ricam e pizz del grand Altar celest,

pium multicolor,

frutt d'amor.

 

Ond d'on mar in tempesta,

al de farfalla ferida,

mem˛ria bagnada de lacrim,

mem˛ria inondada de soo,

 

vos volaa foeura del coeur,

vos volaa via del mond e del temp,

volaa via,

cont on fag˛tt

de speranz

e de malinconia...

 

I nostri sogni

 

Sono forse troppi, troppo grandi, troppo grossi.

 

Sono lÓ, sul campanile.

Se cerchiamo di trattenerli, con un collare,

loro vanno su, sempre di pi¨,

e invece noi, in questo mondo di stracci, di crucci,

di streghe, di boria,

acquattati in un angolo,

li invochiamo

al posto delle orazioni.

 

Sono giochi ornati di perle di unĺarmonica dorata,

ricami e pizzi del grande Altare celeste,

piume multicolore,

frutto dĺamore.

 

Onde di un mare in tempesta,

ali di farfalla ferita,

memoria bagnata da lacrime,

memoria inondata di sole,

 

voci volate fuori dal cuore,

voci volate via dal mondo e dal tempo,

volate via,

con un fardello

di speranze

e di malinconiaů

Commento

 

Invia i t˛ penser, i t˛ emozion (anca in italian o ne la lengua che te par)